un grande talento e un grande amore per la musica. È proprio la musica ad aver condotto Marr dal mondo esterno alla piccola Suisio. Circostanza che quasi fa sorridere, ma è proprio in questo piccolo paese della bergamasca che il chitarrista ha inciso il suo primo album da solista. Il lavoro si è concluso venerdì 5 aprile: l’album è pronto, ma dovremo attendere ancora un po’ per poterlo ascoltare. Il motivo è lo stesso Marr a spiegarcelo, in redazione, tra una tazza di the e una canzone, suonata con il suo amico Alexi Christou, bassista, anche lui session man della grande Amy. “Siamo alle prese con cavilli burocratici per via di una canzone dell’album. Scritta da me, Amy la volle registrare insieme”. Amy non c’è più, ma grazie a questa canzone potremo riaverla tra noi un’ultima volta.